CONVEGNO NAZIONALE AIASF SCRIPTA MANENT
ASSISTENTI SOCIALI: COSA E COME SCRIVIAMO NOI, COSA E COME SCRIVONO DI NOI


Nel servizio sociale si scrive a ritmo incessante: praticamente ogni fase del processo di aiuto richiede documentazione e, pertanto, scrittura. L’assistente sociale ha, nella produzione di documenti scritti, uno dei principali ambiti che contraddistinguono il suo agire professionale, etico e deontologico. L’immagine dell’assistente sociale passa anche attraverso come egli stesso si rappresenta nella scrittura professionale, dove le competenze specifiche, acquisite nel percorso di studi e nella seguente esperienza lavorativa, devono essere costantemente aggiornate per rispondere alle esigenze che il mondo del lavoro presenta. L’immagine pubblica dell’assistente sociale, inoltre, può passare anche dal raccontare il lavoro sociale con la forma del romanzo, consentendo all’intera professione di presentarsi in maniera diversa al mondo, rinnovando la rappresentazione degli Assistenti Sociali. Questo progetto intende coniugare una riflessione metodologica sul valore della scrittura professionale nel servizio sociale e sul significato della narrazione del servizio sociale, prendendo spunto dal romanzo Per altre vite.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*